Comune di Maratea

TARES: Tassa Rifiuti e Servizi

Comune di Maratea
Maratea
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » TARES: Tassa Rifiuti e Servizi
Icona freccia bianca
TARES: Tassa Rifiuti e Servizi
Comune di Maratea
22-11-2013

Il nuovo tributo, conosciuto come TARES, a differenza di ciò che accadeva fino all’anno scorso, dovrà necessariamente coprire integralmente e quindi il 100% del costo complessivo del Servizio sostenuto dai Comuni nel 2012 a cui si aggiunge, ulteriormente, una quota fissa di € 0,30 per ogni mq che viene destinata allo Stato.
Per quanto concerne il Comune di Maratea, da un esame dei costi sostenuti nell’anno 2012, si è determinato l’importo che la Legge stabilisce di incassare e che ammonta complessivamente a € 1.284.845,29.
Già da queste prime indicazioni è facile comprendere che il tributo che i Cittadini e le Attività dovranno pagare risulterà superiore a quello versato negli anni scorsi.
Il Decreto Legge n. 201 del 2011 e successivamente il Decreto Legge n. 102 del 2013 hanno stabilito le modalità con cui dovrà ricadere e quindi essere ripartito sui singoli Contribuenti, l’intero ammontare comunale del Tributo.
In sintesi, i citati Decreti Legge stabiliscono che:
• L’intero ammontare da incassare (€ 1.284.845,29) è attribuito per il 52,70% alle Utenze domestiche e per il restante 47,30% alle Utenze non domestiche.
• Le Utenze domestiche sono suddivise tenendo in considerazione la numerosità dei componenti il Nucleo familiare.
• Le Utenze non domestiche, invece, sono classificate in categorie di Attività che posseggono distinte potenzialità di produzione di rifiuti.
• A tutte le tipologie di Contribuenti relativi ad entrambe le Utenze, domestiche e non, vengono assegnati dei “coefficienti/ con cui si determina la QUOTA FISSA e la QUOTA VARIABILE da pagare.
• I coefficienti riguardanti la determinazione della quota fissa delle Utenze domestiche sono applicati alla superficie dell’Immobile posseduto o utilizzato e sono IMMODIFICABILI. Vanno, pertanto, applicati esattamente come indica la norma.
• Per i restanti coefficienti, in base alle modifiche introdotte dall’art. 5 del D.L. 102/2013 (per la determinazione della tariffa variabile delle utenze domestiche e per entrambe le tariffe per le utenze non domestiche) ogni Comune ha avuto più autonomia e maggiore discrezionalità. Ha infatti potuto rimodulare le Tariffe variando i coefficienti per ogni tipologia di Utenza anche discostandosi da quanto indicato dalla Legge. Questo, in pratica, si è tradotto nella possibilità di determinare nuove Tariffe senza perdere, però, di vista l’obiettivo rappresentato sempre e comunque dalla necessità di raggiungere un incasso complessivo di € 1.284.845,29.
Tutto ciò ha consentito una ripartizione, sebbene un po’ più onerosa per tutti, ma più equilibrata.
Per le Utenze domestiche si è puntato ad alleggerire una pressione esagerata che sarebbe ricaduta sulle famiglie numerose, riducendo i “coefficienti” previsti per i nuclei con figli.
Per le Utenze non domestiche e quindi per le Attività, sono stati aumentati quei coefficienti che avrebbero determinato un risparmio rispetto alla tassazione precedente appesantendo ulteriormente le altre categorie. Sono stati ridotti, invece, i coefficienti di quelle tipologie di utenza che avrebbero subìto degli aumenti esageratamente sproporzionati (oltre il 300%).
L’impegno di andare alla ricerca di una soluzione che determinasse una minore tassazione per tutti si è scontrata con l’obbligo da parte del Comune di incassare comunque l’importo fissato dalla Legge.
Per questo motivo ed a malincuore il Comune di Maratea, nel proprio regolamento ed a differenza dagli anni scorsi, non ha previsto il riconoscimento di agevolazioni che comportasse la riduzione della Tariffa a particolari Nuclei familiari.
Una riduzione per una tipologia di Nucleo Familiare avrebbe determinato automaticamente un aumento a tutte le altre.
Uno sconto per un Settore produttivo avrebbe significato un aggravio automatico per tutti gli altri.
Maratea, 22 novembre 2013

L’Assessore al Bilancio                Il Sindaco
Rag. Biagio Belvedere         Rag. Mario Di Trani


 

Ultima modifica: 22-11-2013

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

25-03-2019 -
Con il D.M. 165/2013 il Ministero dello Sviluppo Economico ha affidato alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) ....

Il portale del Comune di Maratea è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata

Comune di Maratea - Piazza B. Vitolo, 1 - 85046 - Maratea (Pz)

Telefono: +39.0973.874111 - Fax: +39.0973.874240 - Codice Fiscale: 00144100765

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Maratea è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it